• Nome di dominio: come chiamare un sito web

    Data: 29-08-2012  |   Argomento: Siti internet  |   Tags: ,,,,,

    Nome di dominioQuando si decide di creare un sito web, scegliere quale nome attribuirgli è un passaggio fondamentale. Per questo motivo bisogna tenere a mente alcune semplici, ma importantissime, regole.

    Chiamare un sito col nome sbagliato può compromettere la visibilità del sito stesso, finendo col togliere senso alla sua esistenza.

    Un dominio errato può infatti rendere difficile la ricerca del sito su internet. Ed un sito che non viene trovato, è un sito che non esiste.

    Al contrario, il nome di dominio giusto rende facile la ricerca del sito da parte degli utenti.

    Vediamo allora quali caratteristiche deve possedere un buon nome di dominio per poter essere considerato tale.

    1-Il nome di dominio deve essere relativamente breve

    • Un nome breve è facile da ricordare
    • Un nome breve è facile da digitare senza incorrere in errori
    • Un nome breve è visibile su tutti i mezzi di comunicazione offline (es: loghi, brand aziendali, ecc.)

    2-Il nome di dominio deve essere “indimenticabile”

    • Il nome deve essere composto da una o massimo due parole chiave
    • I nomi generici sono facili da ricordare, ma talvolta non sono abbastanza specifici
    • È buona norma abbinare un nome specifico ad uno generico o provare combinazioni di parole particolari ma non complicate (es: CaldoFreddo, HotMoney, ecc.)

    3-Il nome di dominio non deve essere confuso con altri nomi di dominio

    • Il nome di dominio deve essere unico e non confondibile
    • Il nome di dominio deve essere facile da pronunciare (onde evitare che non venga compreso quando menzionato ad altri)

    4-Il nome di dominio deve rispecchiare quello dell’esercizio commerciale o il relativo “core business”

    • Un marchio famoso può permettersi di omettere il settore d’attività nel quale opera
    • Un marchio poco conosciuto dovrebbe specificare anche il settore nel quale lavora

    5-Il nome di dominio deve riflettere il mercato di rifermento aziendale

    • In tal senso assume importanza l’estensione del dominio: .com ha un significato diverso rispetto a .org, .net, .edu, .biz, .gov, ecc.

    6-Le parole chiave nel nome di dominio devono essere scelte con grande cura e attenzione

    • Le parole chiave utilizzate devono essere ricercate dagli utenti sui motori di ricerca, identificative del sito e di ciò che vuole promuovere e pertinenti con i suoi contenuti

    7-Se il dominio è composto da più parole, meglio separarle con un trattino

    • Il trattino (-) comunica infatti a Google di interpretare le parole fra cui è interposto come termini distinti anziché come un termine unico

    Rispettando queste semplici regole sarà più facile per il sito essere indicizzato da Google e trovato dagli utenti, sia direttamente che attraverso un motore di ricerca.

    VN:F [1.9.11_1134]
    Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
    VN:F [1.9.11_1134]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    Nome di dominio: come chiamare un sito web, 10.0 out of 10 based on 1 rating
    Share